MADE Artis Comunicatio

via larga 25 - 40124 Bologna - Italy

I MIGLIORI ARTISTI SUL MERCATO DEL CONTEMPORANEO. L'art report di MADE Artis 2016

December 12, 2016

Anche se il mercato dell'arte contemporanea è costantemente alimentato con nuove opere, è ancora in gran parte dominato da una manciata di firme inevitabili. I tre artisti di maggior successo sul mercato secondario, Jean-Michel Basquiat, Jeff Koons e Christopher Wool (un podio che è rimasto invariato negli ultimi cinque anni) da soli generano quasi il 19% del fatturato totale del mercato, mentre i 4.268 artisti contemporanei che è entrato il mercato delle aste per la prima volta l'anno scorso ha generato solo il 2,3% del fatturato del segmento.

 

Quota di mercato dei primi 3 artisti vs nuove voci in asta

 

 

Tuttavia, all'interno del mercato di riferimento vi è abbondanza di movimento e un certo numero di risalite rapide e discese nella classifica annuale fatturato riflettono chiaramente l'impatto della rapida evoluzione gusto del mercato, una tendenza che è, naturalmente, più pronunciata nel segmento arte contemporanea che in qualsiasi altro periodo creativo.

Nel giro di pochi anni, un certo numero di giovani artisti sono riusciti a sedurre i collezionisti a scapito di firme che sono molto più affermato sul mercato. Tuttavia, lo scorso anno, collezionisti sembrano aver riorientato la loro attenzione sulle artisti più affermati e questo rifocalizzazione è visibile nelle prestazioni individuali aste di alcuni artisti.

 

 

I migliori debutti d'asta

 

Barry X Ball

 

L'anno scorso, 4.268 artisti contemporanei hanno fatto il debutto sul mercato delle aste, aggiungendosi ai 8.248 artisti già attivi sul mercato secondario.

Mentre i prezzi battuti delle vendite d'esordio sono generalmente bassi (la media è di $ 5500), alcuni artisti hanno saltato direttamente nella Top Global 500. In alcuni casi, l'opera in questione è stata eccezionalmente rara ed era attesa dai collezionisti e lo stesso artista è stato ritenuto maturo per il mercato secondario. Entrambi gli scenari hanno prodotto alcuni risultati d'asta di debutto davvero notevoli.

 

 

Top 5 debutti d'asta del 2016 (Luglio 2015 - giugno 2016)
 

       Artista                           Entrate Asta               Lotti venduti                    Miglior risultato

 

1 XU Jin              $ 564,144          1             $ 564,144

2 Barry X Ball        $ 545,000          1             $ 545,000

3 Ella KRUGLYANSKAYA  $ 431,878          6             $ 131,000

4 JIANG Zhenxin       $ 388,161          1             $ 388,161

5 Pamela ROSENKRANZ   $ 232,459          6             $ 61.574

 

 

Nessuna opera dello scultore americano Barry X Ball (b. 1955) era mai stato messo all'asta prima da Christie's ma Ermafrodito addormentato (2008-2010), un unico pezzo di marmo nero è andato a prendere $ 545.000 (10 Maggio 2016 a New York). Allo stesso modo, il mercato cinese ha mostrato un vivo interesse per l'arrivo sul mercato secondario di una prima tela di Xu Jin (b. 1958) e un primo disegno di Jiang Zhenxin (b. 1974), che entrambi hanno superato le rispettive stime di pre-vendita. Gli esordi aste di due giovani pittori, Ella Kruglyanskaya (b. 1978) e Pamela Rosenkranz (b. 1979), sono entrambi, a modo loro, davvero notevoli. Il primo, di origine lettone e rappresentato dalla galleria Gavin Brown Enterprise, è salita al posto 322 nella classifica di artisti contemporanei dal fatturato annuo d'asta con sei opere vendute (nessuno è rimasto invenduto). L'arrivo di Kruglyanskaya sul mercato secondario coincide con la sua prima grande retrospettiva alla Tate Liverpool (dal 18 maggio al 18 settembre 2016). L'artista svizzero Pamela Rosenkranz ha anche goduto di clamoroso successo all'asta dopo la sua partecipazione alla 56 ° Biennale di Venezia. Cinque dei suoi dipinti e una riproduzione venduti a Londra presso i tre più prestigiose case d'asta, Christie's, Sotheby e Phillips.

 

 

 

I Nati dopo il 1980

 

Tauba AUERBACH

 

Negli ultimi cinque anni il mercato delle aste ha visto l'emergere di una generazione di artisti nati negli anni 1980. Supportati dalle più potenti gallerie, questi giovani artisti stanno raggiungendo livelli di prezzo che sarebbe stato del tutto inimmaginabile cinque anni fa. Questo mercato, il più vicino possibile interpretazione della creazione artistica e le ultime tendenze, messaggi particolarmente grandi e rapidi salti dei prezzi, su cui alcuni trovano modi intelligenti per capitalizzare. Molte opere di artisti di questa generazione sono sorprendentemente recenti. Alcuni arrivano al mercato secondario, pur essendo realizzati meno di un anno prima di essere messi all'asta, un indicatore di mutazione profonda e storica del mercato dell'arte contemporanea. La volatilità dei prezzi rende la posizione di mercato di questi giovani artisti particolarmente sensibili ai periodi di turbolenza economica e le prestazioni di alcune di queste nuove stelle sono state influenzate dalle esitazioni di mercato (vedi tabella sotto).

 

              Artista                     Origine        Gallery             Asta 2015/16       Asta 2014/15      Variazione

 

1 Tauba AUERBACH    USA  Paula Cooper $ 6.085.090 $ 7.782.001  -22%2

2 Oscar MURILLO     COL  Zwirner      $ 1.281.239 $ 3.214.632  -60%3

3 Alex ISRAEL       USA  Gagosian     $ 961,770   $ 4.107.031  -77%4

4 Harold ANCART     BEL  Radura       $ 588,615   $ 686,414    -14%5

5 David OSTROWSKI   GER  Simon Lee    $ 460,584   $ 3.220.531  -86%

 

Nonostante il contesto, diversi artisti di questa generazione sono stati "rivelazione" nel corso degli ultimi 12 mesi. Questi includono l'artista belga-americano Harold Ancart (b. 1980) e gli americani Petra Cortright (b. 1986) e la matematica Bass (b. 1981), che hanno generato rispettivi totali all'asta di $ 588.000, $ 389.000 e $ 368.000. Questi risultati li hanno messi tutti e tre nella top 500.

Non sorprende che le principali capitali del mercato dell'arte generano la maggior parte del fatturato all'asta questi giovani artisti: Londra (31%) e New York (26%) sono i punti principali, mentre Pechino (13%) e Hong Kong (7%) per le vendite in Cina. Infine, grazie ad una giovane e dinamica scena artistica, le Filippine si sono ritagliate un posto di rilievo in questo nuovo mercato. L'anno scorso, 67 opere di artisti nati dopo il 1980 sono stati battuti all'asta generando un totale di oltre 1,1 milioni di $. I prezzi dei Jigger Cruz (b. 1984) sono stati particolarmente esplosivi: strombazza del contrario (2013), acquisito nel 2013 presso Sotheby Hong Kong per $ 24.000, recuperati 122.000 $ a Leon Gallery di Manila.

 

 

Crescite Maggiori

 

 

Adrian Ghenie I Girasoli nel 1937 (2014)

 

Diversi giovani artisti hanno registrato forti risultati d'asta negli ultimi 12 mesi. La loro resistenza alla contrazione del mercato dimostra che la loro popolarità è molto più di una moda passeggera.

In soli quattro anni, il pittore rumeno Adrian Ghenie (b. 1977) è diventato una delle firme più apprezzate sul mercato dell'arte. Si è unito alla Galleria Pace nel 2013 e due anni più tardi entra a far parte Thaddaeus Ropac. Ma è stata la sua partecipazione molto evidente alla Biennale di Venezia nel 2015, che lo ha spinto alla ribalta della scena artistica contemporanea. Le sue vendite sono letteralmente esplose nel corso dei successivi 12 mesi. Il suo record d'asta testimonia il grande interesse del mercato per il suo lavoro: $ 4.5 milioni per il suo I Girasoli nel 1937 (2014) a Sotheby a Londra il 10 febbraio 2016. L'anno scorso Ghenie saltato dal 62o al 15o posto nella nostra Top 500 classifica dei Gli artisti contemporanei di fatturato delle aste.

Anche l'artista americano Mark Bradford ha avuto un anno molto buono, con un totale un'asta di più di $ 16 milioni. Il 14 Ottobre 2015 ha generato il miglior risultato 13 ° dell'anno: 5,8 milioni di $ (da Phillips a Londra).

 

Progressione nella top 500 artisti contemporanei

 

Nel corso degli ultimi 12 mesi, tre artisti contemporanei affermati hanno fatto particolarmente bene sul mercato secondario: l'artista giapponese, Yoshitomo Nara (6 ° classificato), l'artista italiano, Rudolf Stingel (7 °) e l'artista tedesco Anselm Kiefer (10 °) . Tutti e tre hanno raggiunto nuovi massimi nella classifica con fatturati sostanzialmente più elevati: + 74%, + 11% e + 27% rispettivamente.

Rudolf Stingel​ 

 

I loro prezzi non sono scesi negli ultimi dieci anni e la domanda per il loro lavoro è sempre stato forte e internazionale.

 

 

Marco O. Avvisati

Please reload

Featured Posts

BIENNALE D'ARTE DI VENEZIA: ECCO TUTTI I 79 ARTISTI PRESENTI

April 22, 2019

1/9
Please reload

Recent Posts