MADE Artis Comunicatio

via larga 25 - 40124 Bologna - Italy

GLI ARTISTI EUROPEI TORNANO A DOMINARE I MERCATI TENENDO BENE IL CONFRONTO CON GLI AMERICANI

March 6, 2017

 

Sul mercato, l'arte europea copre quasi mille anni di creazione artistica e rappresenta la maggior parte dei movimenti d'avanguardia, così come la maggior parte delle grandi rivoluzioni pittoriche della storia dell'arte occidentale. Il significato storico dell'arte europea si riflette chiaramente nella classifica degli artisti Top 500, che contiene più di 200 artisti provenienti dall'Europa continentale e Regno Unito (vale a dire il 40%, rispetto ad appena il 15% degli americani). Questa presenza europea è logica, come d'altronde diversamente non porebbe essere visto che la sua storia risale al Medioevo e continua fino ai giorni nostri.

 

Quota di artisti europei nella Top 500 (fonte Artprice)

 

Nel 2015, il mercato parigino d'arte moderna ha dominato i risultati d'asta con opere di Picasso, Modigliani e Giacometti. Nel 2016, il miglior risultato in asta è stato generato da una grafica europea, capolavoro impressionista di Claude Monet, La Meule (1891), mentre i capolavori di Rubens e Gentileschi hanno dimostrato il potere di mercato dell'arte europea

 

 

Antichi Tesori

 

 

Lot and his Daughters' by Peter Paul Rubens, circa 1613-1614

 

La maggior parte degli spettacolari risultati del mercato si concentra su artisti attivi tra la fine del 19 ° secolo e 1980. Tuttavia di tanto in tanto un piccolo miracolo si verifica con l'arrivo di un "vecchio" capolavoro sul podio... All'inizio dell'estate 2016, un dipinto di Peter Paul Rubens intitolato "Lot e le sue figlie" è arrivato a prendere un prezzo finale di $ 58,1 milioni al Christie Londra, secondo miglior risultato di sempre d'asta dietro la sua la Strage degli Innocenti , che detiene ancora il prezzo record per un vecchio maestro: $ 76,6 milioni (a Londra Sotheby nel 2002).

Durante 2016 più di 35.000 lotti di opere antiche sono stati venduti in Occidente, e una serie di record sono stati battuti per lavori del 15° secolo e ancora di più per il 16° e opere del 17° secolo. Si tratta di opere di Valentin de Boulogne, Jacob Jordaens, Vermeyen Jan Cornelisz, Agnesius Jacobus e Jan Metsys, ma soprattutto di Orazio Gentileschi, una delle più rare e più ricercate firme. L'artista caravaggesco ha un nuovo record a quasi $ il 30,5 milioni dopo la vendita della sua pittura mitologica, Danae, acquisito dal Getty Museum, uno dei pochi musei occidentali in grado di permettersi un tale gioiello.

Orazio Gentileschi - DANAE

 

Il lavoro è stato messo in vendita da Sotheby a New York, che, insieme a Londra, fa da piazza fondamentale del mercato degli Old Masters. Tuttavia, il mercato francese rimane una sorta di "terra promessa", dove opere eccezionali sono rimaste in mano ai privati (e a volte dimenticati) ed a volte ci sono sono delle riscoperte. Recentemente una tela che è forse da Caravaggio è stato ritrovato nel sud della Francia e un disegno di Leonardo da Vinci è stato scoperto nella casa di un medico di provincia da un esperto da Tajan. La Commissione consultiva che ha dichiarato l'opera un "tesoro nazionale", lo ha descritto come "un lavoro di eccezionale qualità".

 

 

La Top 10 di opere di antichi maestri europei

 

 

              Artista                                     opera d'arte                    risultati d'asta               vendita 


1 Peter Paul RUBENS    Lot e le figlie     58.077.955     07/07/2016 
2 Orazio Gentileschi       Danae           30.490.000     28/01/2016 
3 Pieter Brueghel II   Le Quattro Stagioni  8.367.651     07/07/2016 
4 Domenikos EL GRECO     Deposizione        6.101.000     14/04/2016 
5 Jean-Étienne Liotard Una ragazza olandese 5.797.861     06/07/2016 
6 Jean de Cambrai        Pleurants...       5.653.184     15/06/2016 
7 Valentin de Boulogne  L'Incoronazione     5.178.000     27/01/2016 
8 Joshua Reynolds      Ritratto di Lucy     5.062.812     30/06/2016 
9 Jan Brueghel I    Natura morta di fiori   5.060.789     06/07/2016 
10 Jacob Jordaens    San Martin Healing    
4.730.000     28/01/2016 
 

 

La Francia, essendo la patria di migliaia di opere d'arte di questo periodo, regolarmente le presenta nelle vendite all'asta francesi. I nuovi record per Jean de Cambrai (5,6 milioni di $) e Hyacinthe Rigaud ($ 926.000) sono stati battuti a Parigi invece che a Londra. Di tanto in tanto capita anche di trovare un capolavoro ad una vendita di provincia. Il 17 dicembre 2016, il banditore Gestas et Carrère (a Pau) ha prodotto un nuovo record per un "vecchio" disegno in Francia. L'opera in questione era Étude de Tête d'homme dell'artista italiano Andrea del Sarto ed ha recuperato più di $ 3,3 milioni, sei volte la sua stima iniziale. Chiaramente, non appena viene presentato un lavoro "di qualità da museo", il prezzo vola ben oltre le stime. Questo è vero anche per gli altri periodi artistici.

Andrea dal Sarto Étude de Tête d'homme

 

Rarità e prestigio sono gli elementi fondamentali per spingere la domanda internazionale di Western Old Masters e creare conseguentemente eccellenti risultati per le migliori opere. Tuttavia, paradossalmente, questo mercato è sempre più popolato da opere a prezzi accessibili: l'80% di lotti di old masters vengono acquisiti per meno di $ 5.000, mentre questa fascia di prezzo ha rappresentato solo il 60% delle vendite del segmento a dieci anni fa. In breve ... le attività in Francia delle aste si sta espandendo grazie ad una fitta fornitura di "maestri minori".

 

 

Gli acquirenti d'arte del 19 ° secolo, sempre più esigenti ...

 

I prezzi sono in aumento per le firme chiave dell'arte del 19° secolo, come Claude Monet e Edvard Munch e nel 2016 il mercato ha generato un nuovo record per Auguste Rodin quando la sua scultura in marmo bianco L'Éternel printemps ha raggiunto i 20,4 milioni di $ (più di $ 8 milioni oltre la sua stima). Tuttavia, per questo periodo creativo, i collezionisti chiedono una assoluta qualità e la loro selettività si riflette nel 40% dei dipinti di Camille Pissarro e Alfred Sisley che sono rimasti invenduti nel 2016, considerato troppo costoso in relazione alla loro qualità.

La Meule - Claude Monet

 

Solo le opere iconiche suscitano offerte seriamente determinate. L'ascensione prezzo lungo di La Meule di Claude Monet è un buon esempio: il dipinto recuperato a $ 4,8 milioni nel 1990 (28,1 milioni di franchi a Bayeux, Francia), è andato a quasi 12 milioni di dollari nel 1999, e poi a $ 81,5 milioni nel 2016, generando il miglior risultato dell'anno per questo artista. E tuttavia questo risultato si classifica solo 20° nella classifica storica dei migliori in assoluto nei risultati d'asta d'arte, molto meno del record per l'arte moderna (di Picasso Les Femmes d'Alger del 2015 [179.300.000 $], o di Modigliani con Nu couché [170 milioni di $] o di Giacometti L' homme au doigt [141.200.000 $]).

Un altro esempio eclatante dell'aumento di valore costante dell'arte del 19° secolo viene da Edvard Munch Ragazze sul ponte, uno dei soggetti più emblematici dell'artista norvegese. Il dipinto, venduto per $ 7,7 milioni nel 1996, ha raggiunto prima i $ 30,8 milioni nel 2008 ed i $ 54,5 milioni a novembre 2016 a Sotheby. Resta il dipinto più costoso di Edvard Munch, ma il suo prezzo resta ancora molto al di sotto della somma pagata per il suo disegno de L'urlo che ha raccolto 120 milioni di $ a Sotheby di New York nel maggio 2012.

 

Andamento dei prezzi delle ragazze sul ponte (1902) di Edvard Munch

 

Nonostante questi risultati eccellenti, in occidente il fatturato annuale d'asta generato dall'arte del 19° secolo è sceso del -41% in. Questa forte contrazione è attribuibile ad una assenza di disegni di qualità museale e dipinti che possano reggere il confronto con quelli proposti nel 2015. Allo stesso tempo, il numero di transazioni è stato più alto. In totale più di 45.000 opere d'arte del 19° secolo sono passate di mano nel 2016.

 

 

Nuove preferenze nell'arte moderna

 

 

Il fatturato per periodo artistico (2005-2016) 

 

L'arte moderna è un periodo artistico cruciale per il mercato dell'arte occidentale. Conta per il 44% del fatturato annuo totale del mercato ($ 3.3 miliardi), il periodo comprende la gamma più densa e più diversificata di prezzi stabili, storici e opere di qualità museale. Espressionismo, Cubismo, astrattismo, surrealismo e fauvismo... le case d'asta non si fermano mai, presentando capolavori moderni, a volte famosi, a volte dimenticati. Nel 2016, un certo numero di grandi opere sono ri-apparse nelle sale d'asta dopo molto prolungate assenze, come James Ensor con Squelette Masques arrêtant, che era rimasta per quasi un secolo della stessa proprietà. Questo piccolo gioiello (30 x 50 cm) ha facilmente scavalcato la sua timida stima, stabilendo un nuovo record per questo artista ed ha raggiunto il miglior risultato francese nel 2016 a $ 7.82 milioni.

Wassily Kandinsky "Rigide et Courbe"

 

Nel 2016 il miglior risultato a livello mondiale per un'opera d'arte moderna europea è stato battuto per di Wassily Kandinsky Rigide et Courbe (1935). Assente dal mercato da oltre 50 anni, il dipinto venduto per $ 23,3 milioni al Christie a New York. Si tratta di un record importante per lo storico "inventore" dell'arte astratta, ma i cui prezzi, paradossalmente, sono ancora molto lontani dalle vette d'asta raggiunte da Kasimir Malevich, Piet Mondrian e un certo numero di firme di astrattisti americani.

László Moholy-Nagy Em 1 telephonbild

 

Ci sono stati anche nuovi record per i costruttivisti László Moholy-Nagy , il cui  1 telephonbild (1922) è stato acquistato per più di $ 6 milioni dal MoMA da Sotheby di New York il 14 novembre 2016 e Alexander Rodchenko , la cui costruzione No.95 (1919) reccolto $ 4,5 milioni da Sotheby Londra il 29 novembre 2016.

Tuttavia, il successo delle aste di opere astratte, non ha oscurato l'arte figurativa moderna ed surrealisti che hanno ottenuto ottimi risultati. Il 9 maggio 2016, Sotheby's ha confermato il crescente interesse per il primo di questi due movimenti con due risultati notevoli, uno per Maurice de Vlaminck , il cui sous-Bois è stato aggiudicato per $ 16,4 milioni di dollari, e l'altro per Henri Charles Manguin, la cui Les oliviers Cavaliere ha creato il piu alto risultato del pittore francese al di sopra della soglia di un milione di dollari.

Paul Delvaux  "Le miroir" 

 

Un altro risultato impressionante ha premiato il pittore surrealista belga  Paul Delvaux cui Le miroir che ha ottenuto un prezzo finale di $ 10.5 milioni al Sotheby a Londra il 3 febbraio 2016, più o meno equivalente a due terzi il suo fatturato annuo asta. Questo risultato (il dipinto ha raddoppiato il suo valore da quando è stata acquistata presso Christie Londra l'8 dicembre 1999)questo risultato ha spinto Paul Delvaux nelle Global Top 150 artisti per fatturato in asta per l'anno, solo alcuni posti dietro il surrealista Max Ernst (17,9 milioni di $). Il valore dei diversi artisti surrealisti naturalmente varia da uno all'altro. Ad esempio, l'indice dei prezzi di Paul Delvaux si è mosso piuttosto lentamente, seguendo da vicino l'indice generale dei prezzi dell'arte globale; Nel frattempo, l'indice di René Magritte è cresciuto di due volte e mezzo più velocemente: $ 100 investiti nell'opera di Delvaux nel 2000 varrebbe una media di $ 157 ad oggi. Lo stesso investimento in Magritte varrebbe $ 418.

Gli indici di prezzo per René Magritte e Paul Delvaux

 

Altri artisti surrealisti - meno famosi di Magritte, Ernst, Carrington o Dali - sono capaci di suscitare un sano interesse di mercato, come il pittore ceco Marie Toyen cui Le devenir de la Liberté ha raccolto quasi $ 800,000 da Thierry-Lannon & Associés a Brest, Francia, il 5 maggio 2016. Nella fascia più bassa del mercato, non sorprende vedere progressioni di prezzo per artisti come Kurt Seligmann o Anton Prinner, tra cui alcuni sculture surrealiste che sono ancora in vendita per meno di $ 3000 nelle aste.

 

 

pittori tedeschi dimostrano appello mercato

 

Ernst Ludwig Kirchner, “Autoritratto malato” / “Self-portrait”, 1931

 

Un certo numero di artisti tedeschi guidano le classifiche dei prezzi con prestazioni equivalenti a quelli degli artisti di alta gamma americani, in particolare tra i primi artisti del 20° secolo come Ernst Ludwig Kirchner (fatturato annuo di $ 19.8 milioni), Josef Albers (16,7 milioni $) e Emil Nolde ($ 14 milioni). Troviamo anche un nutrito gruppo di artisti tedeschi del dopoguerra e contemporanei nel Global Top 500, che rappresentano il 6% degli artisti in questa classifica. Questi includono il pittore britannico Lucian Freud (ma di origine tedesca) 2 posti sotto David Hockney che ha prodotto $ 39,7 milioni con 27 opere di quest'anno e Gerhard Richter al 4° posto, nonostante un totale meno impressionante quest'anno (189,5 milioni contro $ 205.300.000 nel 2015 $). Tuttavia, Richter è emerso come il secondo artista europeo di tutti i tempi dietro a Pablo Picasso (la cui asta annuale ha  fatturato $ 323.600.000) più in-demand, ma soprattutto, come l'artista più venduto vivente! Nel corso degli ultimi quindici anni il suo indice dei prezzi è aumentato di un notevole + 300%.

Anselm Kiefer Die Ungeborenen (2013)

 

Sigmar Polke ha dimostrato una forte progressione dei prezzi con un indice dei prezzi in crescita del + 200% rispetto allo stesso periodo. Nel frattempo, Anselm Kiefer ha avuto un ottimo anno potenziato da una grande retrospettiva al Centre Pompidou raggiungendo tre nuovi risultati al di sopra della linea di un milione di dollari. Generando un record annuale d'asta totale di $ 21,8 milioni, collocando Kiefer tra i primi 100 nel 2016.

Notiamo anche un impressionante + 169% di Rosemarie Trockel con un un nuovo record per il lavoro minimalista di Imi Knoebel (Grace Kelly, quasi $ 465,000 da Christie Londra il 6 ottobre 2016) e un altro nuovo record di Joseph Beuys ( la strage di Monaco, $ 1.2 milioni a Christie di Londra, l'11 febbraio 2016). Questi tre artisti tedeschi contemporanei sono su tutti i mercati in cui più della metà dei loro lotti d'aste sono venduti, comprese litografie, foto o disegni per meno di $ 5.000.

 

 

British Artists: alcuni fino ... altri giù

 

Frank Auerbach - Head of Jake 

 

Il 2016 ha visto una generosa quota di nuovi prezzi di aggiudicazione per gli artisti britannici; $ 9 milioni per Jenny Saville, $ 5.8 milioni di dollari per Bridget Riley (il cui fatturato è cresciuto vertiginosamente + 969%), $ 4.7 milioni di dollari per Frank Auerbach, $ 4.6 milioni di dollari per Ben Nicholson, $ 4.3 milioni di dollari per Frederick Leighton, $ 2,2 milioni di Lynn Chadwick e 990.000 $ per Peter Lanyon. C'è anche un nuovo record per Henry Moore a $ 33100000 (figura reclinata: Festival) e il fenomenale successo di David Hockney che ha goduto di una straordinaria rivalutazione di mercato. Con un fatturato totale di $ 40,7 milioni 2016, Hockney ha battuto Mark Rothko e Peter Doig.

Damien Hirst - The Kingdom of the Father 2007

 

Due pilastri centrali dell'arte britannica del dopoguerra - come Francis Bacon e Lucian Freud, si attestano in asta a $ 142,4 milioni (Tre studi di Lucian Freud) e 56,1 milioni $ (Benefits Supervisor Riposo), per Bacon - la potenziale progressione del prezzo di Hockney per i prossimi anni sembra più forte che mai; anche perchè l'interesse per questo artista è in crescita anche nel 2017 spinto da una grande retrospettiva alla Tate Britain di Londra (9 Febbraio - 29 maggio 2017) e poi a Parigi, al Centre Pompidou (21 Giugno - 23 ottobre 2017). Accanto a questi risultati incoraggianti in generale, alcune locomotive del mercato come  Banksy  e  Damien Hirst hanno perso slancio con un fatturato annuo con un -42% e -34% rispettivamente. Tuttavia, questa flessione per le due stelle inglesi probabilmente non durerà a lungo in quanto sono entrambi soggetti a pressante domanda. Inoltre, dopo che Hirst e la Gagosian hanno rinnovato la loro proficua collaborazione nel 2016, ci si aspetta di vedere un rinnovato interesse per l'opera di Damien Hirst nel prossimo futuro.

 

 

 

Una selezione dei nuovi record per gli artisti britannici

 

 

       Artista                                 Opera d'arte                            risultati d'asta ($)          vendita all'asta


Henry Moore    Reclining Figure: Festival 33.125.678      30/06/2016 
David Hockney  Woldgate Woods             11.712.500      17/11/2016 
Jenny Saville  Shift                       9.069.466      28/06/2016 
Bridget Riley  Untitled                    5.813.156      30/06/2016 
Frank Auerbach Responsabile di Gerda Boehm 4.708.968      10/11/2016 

 

 

 

L'arte astratta francese ha basi più solide

 

 

Pierre Fernández Arman - acumulación

 

Accanto al successo di mercato degli artisti impressionisti e moderni francesi, un certo numero di artisti del dopoguerra e contemporanei francesi stanno anche guadagnando una posizione più definita sul mercato internazionale dell'arte. Fernandez Arman ha fatto un ultimo record d'asta di oltre $ 490,000 raggiunto ad Hong Kong (Baroquial, Seoul Aste, il 4 aprile 2016) e Bernard Buffet con Les Clowns Musiciens, le saxophoniste raggiungendo $ 1.5 milioni a Christie di Londra (22 giugno 2016).

Nel frattempo, la scena astratta francese sta guadagnando terreno con un nuovo record per  Simon Hantaï cui MA4 (Mariale) ha raggiunto $ 4,7 milioni a Parigi di Sotheby, il 6 dicembre 2016, e per la prima volta un risultato 7 cifre per  Daniel Buren cui Peinture variabili aux formes inverosimile $ 1 milione al Paris Christie, il 22 ottobre 2016. Tuttavia, questi nuovi picchi sono ancora inferiori rispetto alla cima all'asta di più caro artista francese astratto,  Pierre Soulages, che ha resistito a $ 6.7 milioni dal 2013 (pittura, 21 novembre 1959, Sotheby's Londra, 26 Giugno 2013). Molto di questo risultato è dovuto alla spinta della domanda, le opere di Pierre Soulages hanno goduto di un incremento dei prezzi impressionante + 327% a partire dal 2000, un successo guidato essenzialmente dalla domanda crescente nel Regno Unito e negli Stati Uniti, il che è raro per un artista francese.

Pierre Solualges

 

L'arte astratta francese è guidata da artisti provenienti da diverse estrazioni: Serge Poliakoff è originario della Russia, Hans Hartung dalla Germania, Gustave Singier dal Belgio, Jean-Michel Atlan dall'Algeria e Vieira da Silva dal Portogallo. Questi, insieme al solo Pierre Soulages sono gli unici francesi artisti astratti che hanno varcato la soglia del milione di dollari sul mercato secondario, un certo numero di altri artisti francesi astratti, meno noti, sono molto più convenienti. Ad esempio, ben datata e tele firmato da Jean Bertholle, Roger Bissière o Jean Le Moal solitamente vende tra i $ 5.000 e i $ 15.000.

 

 

Marco O. Avvisati