VALUTARE ARTE: PUBBLICATO "ValuemyStuff" IL REPORT 2018 di ArtTactic sulle valutazioni d&#


La valutazione è un aspetto fondamentale dell'industria globale dell'arte. In assenza di un mercato regolamentato, con intense negoziazioni e un ambiente in cui oggetti unici possono recuperare valori molto diversi, il ruolo del perito o del perito è una componente essenziale nel colmare le lacune in cui i dati di mercato non riescono a fornire risposte dirette. Per decenni le abilità di un esperto sono affinate attraverso una combinazione di conoscenza e ampia conoscenza del mercato, ma questa figura deve fare il conto con la rapida evoluzione del mercato: dalle nuove tecnologie, alla espansione dei confini del mercato, passando per l'accresciuta valenza finanziaria che una valutazione può avere per essere sempre piu un elemento di chiarimento del mercato e di sicurezza.


Poiché il mercato dell'arte si è radicalmente trasformato negli ultimi 20-30 anni, il business delle valutazioni si è adattato alle nuove gerarchie di valore e un mondo in cui il boom tecnologico ha creato un'enorme disponibilità di informazioni. All'inizio degli anni '80, il business delle valutazioni era relativamente semplice; aste regolari e prezzi consistenti sono stati fatti per un processo abbastanza semplice, e le maggiori valutazioni di solito riguardavano opere che venivano da case di campagna e collezioni private spesso piene di importanti maestri e opere d'arte. Il paesaggio oggi è notevolmente diverso; l'arte viene sempre più trattata come un investimento, i valori si muovono più velocemente, c'è un'abbondanza di informazioni sui prezzi e la maggior parte delle valutazioni più preziose sono nell'arte moderna e contemporanea.


È importante notare che c'è sempre stata una relazione interessante tra i prezzi di vendita e le valutazioni. Mentre l'arte e gli oggetti d'antiquariato venduti sembrano avere un valore ovvio e immediato in un dato momento, spesso è necessario assegnare valori per una serie di motivi, tra cui la successione e l'assicurazione, e per gli oggetti unici, o che potrebbero non essere stato venduti per decenni o secoli. Nel mercato odierno, le valutazioni svolgono anche un ruolo chiave nella meccanica della "finanza artistica", che è sempre più importante. E mentre le informazioni più influenti nell'assegnazione di un valore sono i prezzi recenti e storici, l'applicazione di un valore richiede anche un livello significativo di intuizione e competenza. Ad esempio, in una valutazione museale, non si può fare affidamento sui soli prezzi di vendita per valutare opere d'arte che raramente finiranno sul mercato.

Questo rapporto unico esamina il mercato dell'arte e del collezionismo dal punto di vista del "valutatore o svalutatore", in contrasto con i tradizionali prezzi transazionali basati sulle vendite all'asta. Il rapporto copre 49 categorie che raccolgono da Memorabilia e strumenti scientifici alle Belle arti.

Il rapporto è una guida per esperti sul complesso e frammentato mercato dell'arte e del collezionismo, esaminando sia fattori di valutazione importanti, rischi, cambiamenti nel gusto e l'impatto sul valore in un'ampia sezione di opere d'arte e da collezione.



SCARICA GRATIS IL RAPPORTO COMPLETO

QUI


Il report affronta il tema delle valutazioni da diversi punti di vista: Arte come asset class, Assicurazioni, Art Secured Lending, Value Trends, Standardizzazione, Advisory e Bolockchain.

Ma anche fornendo dati e cifre sull' Andamento delle Valutazioni dal 2012 al 2017 suddivise in 49 diverse categorie dati raccolti ed analizzati da oltre 139.000 rapporti e valutazioni.


Marco O. Avvisati


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:






Featured Posts
Recent Posts