MADE Artis Comunicatio

via larga 25 - 40124 Bologna - Italy

GALLERIE D'ARTE E MARKETING Suggerimenti e strategie per il successo

June 12, 2018

 

 

Il mercato dell'arte è vero che sia particolare e che si distingua dagli altri ma non per quel che generalmente si possa pensare e cioè che tratta beni preziosi, culturali e di valore, ma piu banalmente perchè è un mercato non soggetto a regolamenti specifici come può esserlo il mercato finanziario, dei preziosi o degli immobili. Premesso questo, per il resto le regole, del mercato valgono per tutti ed oggi, che si tratti arte o si tratti altri beni di valore e durevoli. Oggi, in qualuque settore si operi il marketing è un aspetto essenziale per fare la differenza in un mercato sempre piu selettivo e competitivo.

Promuovere una galleria in un ambiente competitivo come il mercato dell'arte può essere difficile, soprattutto ora che ci sono tanti strumenti attraverso cui curatori e proprietari acquisiscono attenzione e si muovono anche da indipendenti. Inoltre, i collezionisti stanno cambiando rapidamente il modo in cui cercano ed acquistano arte , introducendo nuovi aspetti al gioco del marketing standard, quindi è solitamente difficile seguirli.

 

 

Il più grande problema con i piani di marketing in questo settore è che il mercato dell'arte si sta evolvendo così rapidamente che è difficile tenere costantemente traccia di tutti i cambiamenti. Una delle più grandi modifiche apportate di recente al mondo dell'arte è la continua svolta verso il mercato dell'arte online; che come abbiamo visto in precedenti articoli ha le sue luci ed ombre. (vedi)

Ma anche se i collezionisti possono acquistare arte ovunque vogliano via Internet, la stragrande maggioranza di loro sceglie ancora di acquistare esclusivamente in gallerie e faccia a faccia con i rivenditori. Ciò significa che investire e pensare a buone strategie di marketing al di fuori del contesto online è ancora un'idea vincente, ma al tempo stesso sarebbe perdente trascurare la presenza su Internet.

I seguenti suggerimenti sono consigli pratici che potranno migliorare il piano di marketing di una galleria; abbiamo voluto evitare suggerimenti vaghi "come ottenere i migliori artisti" o istruzioni su come costruire il tuo marchio da zero.

I focus saranno brevi, applicabili e pronti per avere un impatto positivo immediato sulla strategia di marketing e iniziare a vedere i risultati in un tempo breve.

 

 

Grafico degli indicatori della strategia di marketing artistico 

 

Suggerimenti per migliorare il piano aziendale di marketing della galleria


Come abbiamo premesso, anche se va tenuta sempre presente la natura generalmente illogica del mercato dell'arte, in una strategia di marketing in questo segmento, ci sono molti elementi condivisi tra questo mondo e qualsiasi altra attività, quindi è consigliabile procedere incardinandosi ai principi generali del mercato e poi, una volta identificate le linee guida, adeguarle alle specificità del mercato dell'arte e della singola galleria.

Detto questo, il primo consiglio è di ricordare a se stessi le basi. È naturale che, dal momento che ogni gallerista è molto vicino alla propria attività, ci vivono dentro, sono pressochè sempre presenti in tutte le fasi commerciali ed amministrative siano portati a presumere che le persone, gli altri, i clienti sappiano cosa fanno, chi siano, come lo facciano, la loro storia e cosa sia possibile trovare nelle loro gallerie. Questo semplicemente non è vero.

 

 

Trattano beni delicati e di conseguenza anche i clienti lo sono, il rapporto fiduciario è essenziale per entrambe le parti ed a meno che non si tratti di clientela fidelizzata da tempo, i nuovi possibili e probabili clienti, sollecitati dalle opportunità della concorrenza, non sono tenuti a sapere chi sia il gallerista, la sua storia e la sua qualità. Anche i clienti piu solidi, sono pur sempre dei clienti, che cercano sul mercato e non è detto che restino sempre ed immutabilmente agganciati al loro gallerista. Detto questo un programma di sensibilizzazione che  racconti la storia della galleria e della filosofia del gallerista in modi nuovi è essenziale, con lo scopo di attirare nuove attenzioni e rinvigorire coloro che non sono entrati da un po 'di tempo. Nessuno puo sapere delle grandi cose che la galleria ha fatto, sta facendo e potrà fare restando a porte chiuse, assicurarsi che le persone siano consapevoli di ciò che stai facendo, come e perchè è essenziale.

Anche gli artisti che la galleria sta promuovendo, (tanto piu se contemporanei) o i collezionisti che gli prestano le opere apprezzeranno questa politica, dato che i primi sono concentrati sui loro lavori più recenti, ed i secondi vogliono realizzare l'affare nel piu breve tempo possibile.

 

 

In mostra la fotografia, le riprese, il design e il branding nello spettacolo per studenti al Plymouth Collage

 


Le cose immutabili diventano noiose o invisibili


Anche se le tradizioni e le abitudini riproducono il comfort, generano compiacimento e danno sicurezza, come per qualsiasi altra cosa, gestire una galleria d'arte di successo richiede di essere al passo con i tempi e di evitare costantemente qualsiasi scenario che possa renderla prevedibile o scontata. Con questo non stiamo dicendo di stravolgere la filosofia e l'identità precisa costruita nel tempo, ma l'esatto contrario, confermarla con decisione ma di mantenerla costantemente aggiornata. Anche l'oro piu puro va spolverato, perchè se non si ossida, la polvere ne nasconde il valore.

I modi per produrre questo aggiornamento costante sono davvero molte e spesso legate al bacino di riferimento tradizionale della galleria, al suo stile ed identità; ed è proprio partendo da questo che si può iniziare, affacciandosi ed aprendosi ai bacini contigui di mercato e di clienti.

 

 

Un vecchio e caro modo di dire recita "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei"; invitare persone interessanti a partecipare agli eventi, promuovere un giovane artista emergente, magari insieme alla collezione permanente, presentare un oratore intrigante, entrare in contatto con altre gallerie, ecc. solo per fare alcuni esempi, permetterà di scegliere preventivamente che tipo di pubblico attrarre (e di conseguenza quale escludere), e produrrà inevitabilmente che gli ospiti parleranno con i loro conoscenti della interessante esperienza diffondendo il valore ed il lavoro della galleria.

Essendo qui costretti a suggerimenti generali, non possiamo scendere piu nel particolare non conoscendo le specificità di chi ci legge, ma provate ad uscire dagli schemi consueti e scoprirete quanto di incredibile possa venirvi in mente in questo senso.

 

Art Stage Singapore 2017

 

Ricordare le nozioni di base di Business Retail e ottienere nuove idee


Anche se le gallerie preferiscono non essere percepite come punti vendita al dettaglio, la realtà è che condividono molte nozioni di marketing che si applicano a qualsiasi altra attività, grande o piccola che sia, e molte di queste sono davvero facili da realizzare.

Creare interessanti vetrine e modificarle frequentemente, assicurandosi che siano ben illuminate e interessanti da osservare anche di notte, sembra scontato, ma non sempre pare lo sia.

 

 

Un nuovo arredamento aiuta le persone a vedere lo stesso spazio in modo diverso, il che è sempre positivo per la comunicazione, cattura l'attenzione, da segno di presenza. L'ambiente della galleria deve essere accogliente, cose come musica e profumi stimolano l'acquisto, che è il tuo obiettivo alla fine della giornata.

Le sedute e gli arredi devono esserci, nella giusta misura affinchè colmino gli spazi visivi evitando l'effetto vuoto ed impersonale. Troppe sedute sono sconsigliabili perchè inducono allo stazionamento  ed una galleria pur essendo un bel posto non è un bar, ma anche troppo poche non permettono di assaporare il vostro prodotto con la dovuta attenzione, nessuna seduta produce l'effetto per cui i clienti entrano sorvolano sulle opere ed escono nel giro di pochi minuti.

 

 

Anche le piccole cose possono fare la differenza, come un semplice segno che dice "benvenuto, entra e sfoglia" che potrebbe influenzare quei passanti scoraggiati o un semplice piatto invitante di biscotti per attirare la gente.

Molto incide sul tipo di galleria a cui si applica, ed alla conseguente clientela, se si parla di una galleria di fascia medio bassa o medio alta per tipo di opere ovviamente alcune cose vanno adattate alla coerenza di profilo, ma la cortesia e la professionalità sono elementi uguali in tutto il mondo ed ad ogni livello.

Un consiglio che do con decisione è quello di evitare l'effetto del "fuori tutto", cioè riempire le pareti della galleria con troppe opere, magari senza un senso tra loro: una parete neutra, con un'opera d'arte che abbia intorno "aria" per respirare, ben illuminata attira molta piu attenzione e viene meglio valorizzata ed apprezzata della stessa opera troppo vicina ad altre creando confusione e perdita di identità.

 

 Pubblicità nel Quartiere Fieristico

 

Le azioni sono sempre più importanti delle parole - Soprattutto nel marketing e nell'arte


A questo punto crediamo sia chiaro che comunque la si voglia mettere, ci siano molte attività di marketing ed esposizione che possono essere realizzate per promuovere correttamente ed efficacemente il lavoro di una galleria e che dovranno essere tagliate su misura per il suo contesto presente, passato e futuro che da queste righe non possiamo elenacre perchè non sono generalizzabili; ma ad un certo punto, la priorità è comunque creare una grande esperienza per coloro che frequentano la galleria e acquistano l'artwork .

La cosa che distingue i grandi marchi e le aziende dalla loro concorrenza non è il marketing, ma la capacità di fidelizzare i clienti e di convincerli a tornare . Per fare ciò, il servizio deve essere impeccabile, preciso, in tutte le sue fasi, dall'accoglienza al saluto, così come la consapevolezza di ciò che si sta vendendo.

Anche i dettagli apparentemente privi di significato come il packaging e il trasporto fanno parte del messaggio di contenuto della professionalità.

Essere professionale e lavorare sodo è sempre la migliore linea di condotta quando si tratta di marketing, poiché le persone avvertono in maniera chiara la dedizione, piu di ogni altra cosa. Alla fine della giornata, l'esposizione più soddisfacente è quando qualcuno raccomanda ai loro amici la galleria, quindi bisogna sempre essere degni di lode, il che non significa ovviamente essere accondiscendenti a tutto, fermo e gentile, anche un "no" da chi si dimostra professionale ed a ragion veduta, consolida e produce stima, ben piu di un "si" non convinto.

 

Foto di Dumbacher Double Roll

 

Marketing e social media della Galleria di arte online


La presenza online è sicuramente un aspetto chiave del marketing di gallerie d'arte, quindi probabilmente non è il massimo per pensare di poterlo fare senza investire tempo e fatica nel sito web.

Internet ha rivoluzionato il marketing per le gallerie, quindi affidarsi ad esperti per lavorare su UX e SEO, soprattutto se non si sa cosa significano queste parole.

Ci sono alcune gallerie che lavorano esclusivamente sulla loro presenza online e molte di loro non hanno nemmeno un negozio fisico - questo dovrebbe essere un chiaro indicatore di quanto potente possa essere il mondo online.

 

Galleria d'arte online 3D



Social media


Secondo un sondaggio di Tech Crunch, 100 milioni di ore di video al giorno vengono guardate solo su Facebook! Questo dovrebbe essere un indicatore di quanto seriamente va preso in considerazione l'utilizzo di video per il marketing online.

Le presentazioni video degli interni della galleria, degli artisti e dei loro lavori possono essere molto attraenti per i clienti. Tenendo presente che anche in questo campo bisogna sempre concentrarti su ciò che rende diversi dai concorrenti, per non incorrere nel sempre piu comune errore di essere confusi con loro.

Va presa in considerazione la possibilità di realizzare presentazioni video dal vivo iche hanno dimostrato un grande successo negli ultimi tempi, considerando che dello stesso video se ne possono fare piu versioni in fase di montaggio, piu brevi perchè siano "virali", cioè di forte impatto tanto da rimbalzare di social in social, e piu lunghi, con piu dettagli, che possano essere una sorta di documento digitale da conservare.

Su questo tema, e poiché abbiamo menzionato Facebook, va fatto un lavoro accurato sulla presenza sui social media. Il mondo contemporaneo vive e respira i social network (ma non ci si mangia) ed è proprio il motivo per cui così tante aziende si affidano a loro per ottenere clienti; ma come tutti gli strumenti vanno saputi usare; per capire cosa intendiamo con il saperli usare ricordiamo che i social generalisti come Facebook, non vendono al posto del gallerista, ma promuovono, diffondono un messaggio, un contenuto ed è un passo essenziale, ma il resto va fatto nel mondo reale.

Inutile dire che bisogna essere consapevoli del fatto che il contenuto che si pubblica dovrebbe essere adattato a tutti i dispositivi che i clienti possono utilizzare per visitare i siti Web in questione.

 

 

Immagine di un display online
 


Contenuto interattivo


Come hanno dimostrato in passato studi e sondaggi, i contenuti interattivi sono un ottimo mezzo per il marketing per le gallerie d'arte. La ragione è semplice: dando a qualcuno l'opportunità di interagire con i contenuti, si incoraggia il coinvolgimento e magari anche l'interazione con la galleria.

Non solo, si possono ottenere informazioni dettagliate su ciò che i clienti desiderano e necessitano creando sondaggi di vario tipo, scoprendo che cosa è necessario cambiare e ciò che funziona.

Presentazione di una galleria d'arte in realtà aumentata che vede il tempo necessario per lavorare su un blog ristretto con il nostro sito web

 

Presentazione di una galleria d'arte in realtà aumentata
 

 

La realtà virtuale


 

 

Sebbene sembrasse essere un ambizioso sogno di fantascienza qualche decennio fa, la realtà virtuale è veramente decollata negli ultimi tempi e ha trovato il suo ruolo nel mondo del marketing. Può sicuramente giocare una grande parte di un buon programma di marketing digitale, come già scoperto da molte gallerie d'arte.

 

È incredibilmente soddisfacente per i clienti online avere un'opzione per vedere la galleria attraverso la realtà aumentata, quindi la VR è sicuramente una delle più valide strategie di marketing per cui investire .

 

 

Marco O. Avvisati

 

 

 

Suggerimento per la lettura:  nuovi approcci per gallerie, spettacoli e raccolta di denaro Scopri come gli artisti di oggi sopravvivono, esibiscono e guadagnano denaro, senza svendersi! Questo libro spiega come essere un artista professionista e nuovi metodi per definire e realizzare cosa significa successo. Sia che tu sia un principiante, uno studente o un artista in carriera che cerca di inserirsi nelle migliori mostre, questo libro fornisce dei modi per far avanzare i tuoi piani a qualsiasi livello.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

 

 

 

 

 

 

 

Tags: